iniz 01 v iniz 02 v

Le due ambulanze, presentate a Genova il 19 luglio 2004, sono state donate da Ya Basta! ad OSIMECH, (organizzazione che si occupa della salute degli indigeni maya dello stato del Chiapas), che dalla data della sua formazione lavora nella regione degli Altos del Chiapas, Messico.
Le due ambulanze serviranno a rinforzare maggiormente il progetto dell'Associazione Ya Basta! di sostegno alla creazione di una rete sanitaria autonoma in quella regione.

Questo progetto, in costante sviluppo, ha finora portato alla creazione di 9 strutture sanitarie completamente gestite da personale indigeno e zapatista. Queste strutture sono: una clinica ("La Guadalupana" situata nel "Caracol" di Oventic) ed 8 microcliniche. All'interno di questi luoghi lavora esclusivamente personale indigeno appositamente formato che ha deciso di contribuire al percorso della lotta zapatista attraverso l'importantissimo aspetto della tutela della salute, altrimenti negata, nelle comunità in resistenza. 


Le due ambulanze permetteranno:
- il trasporto di pazienti dalle microcliniche (strutture sanitarie basiche) alla Guadalupana di Oventic (clinica a tutti gli effetti, dotata di sala operatoria, ambulatorio odontoiatrico, ambulatorio ginecologico, laboratorio di analisi, farmacia, laboratorio di medicina naturale, tradizionale e maya), infatti il territorio interessato dal progetto sanitario è particolarmente vasto;
- la possibilità per i "promotores de salud", indigeni volontari che svolgono le mansioni sanitarie, di muoversi con maggior facilità ed efficacia nelle comunità indigene, migliorando così l'educazione sanitaria nelle stesse;
- il trasporto dei pazienti che da Oventic necessitano di consulenze specialistiche in altri luoghi.

In generale quindi il possesso di un'ambulanza permetterà certamente le possibilità di migliorare le condizioni di lavoro dei promotores e contemporaneamente le possibilità per le comunità di contare su un servizio sanitario maggiormente efficiente.
Come compagne e compagni dell'Associazione abbiamo deciso di dedicare questi due importantissimi mezzi alla memoria di Carlo Giuliani e Davide "Dax" Cesari. Questo per noi rappresenta un modo per collegare simbolicamente diverse forme di lotta al neoliberismo in differenti luoghi del pianeta.

Le due ambulanze sono state acquistate grazie al sostegno di: svariate associazioni; amministrazioni pubbliche; centinaia di lavoratori che hanno destinato a questo progetto (attraverso il sindacato CUB) l'equivalente economico di un'ora del proprio lavoro; i gruppi musicali Al Mukawama e Banda Bassotti; collettivi studenteschi, acquirenti del "Cafè Rebelde".

iniz 03 v iniz 04 v


Le ambulanze sono arrivate in Chiapas!

Viaggio in Chiapas - 02-14/09/2005 - di Haidi Giuliani
 
© 2016 www.piazzacarlogiuliani.org. Tutti i diritti riservati | Webmaster graficafluida.it